COLLINS AEROSPACE SVILUPPERÀ NUOVE TECNOLOGIE PER MISSILI

 

LONDRA - L'azienda Collins Aerospace, specializzata in aviazione e difesa, si è aggiudicata un contratto governativo per lo sviluppo di tecnologia per missili militari. Il contratto multimilionario rientra nel programma del Weapons Sector Research Framewor (Wsrf) del Regno Unito, che intende sviluppare sensori di navigazione aerea Inertial Measurement Unit (Imu) da utilizzare su armamenti complessi. 

 

"Le armi complesse del futuro richiedono un livello superiore di capacità di navigazione Imu in grado di resistere agli ambienti più difficili. Nel corso dei nostri 100 anni di storia nella progettazione di sistemi inerziali, Collins ha fornito centinaia di migliaia di Imu sia al mercato militare che a quello commerciale. Il nostro prossimo rapporto pluriennale con Dstl (Defence Science and Technology Laboratory, NdR) fornirà maggiori capacità ai nostri utenti in tutto il mondo", dichiara Stuart Cooper, Imu Value Stream Leader per Collins Aerospace.

 

I sensori, secondo quanto si apprende dall'azienda stessa, saranno prodotti presso lo stabilimento di Southway. La realizzazione di tali tecnologie sarà effettuata in collaborazione con il Defense Science Technology Laboratory (Dstl), grazie a cui Collins Aerospace svilupperà sensori Imu di classe, utilizzando la tecnologia Micro Electro-Mechanical Systems

***