COMMESSE DALLA DIFESA A PIAGGIO AERO

 

SAVONA - Per Piaggio Aerospace arrivano dal ministero della Difesa nuovi ordini per 46 milioni di euro. È stato affidato alla società di Villanova d’Albenga lo sviluppo “chiavi in mano”, per 31 milioni di euro, di un simulatore di volo per l’addestramento degli equipaggi che impiegano i velivoli P.180. Compresa nell’accordo, la realizzazione dell’infrastruttura destinata a ospitare il simulatore.

 

E arriva un nuovo impulso, da parte del dicastero, anche all’attività di manutenzione dei motori viper che equipaggiano i velivoli delle frecce tricolori: è prossimo alla firma, ha spiegato il commissario straordinario dell’azienda, Vincenzo Nicastro, l’estensione, del valore di 15 milioni, del contratto firmato nel 2019.

 

«Il processo di vendita della società - ha aggiunto il commissario, parlando durante un incontro con i sindacati - prosegue: la fase è delicata e impone il massimo della riservatezza, ma posso assicurare che stiamo profondendo tutte le nostre energie per arrivare a selezionare il compratore che offra le dovute garanzie, anche finanziarie, e si impegni a sostenere il futuro di lungo termine dell’azienda».

***